La ciurma - Tha crew

Important note: when we arrrrr playin' live, we always be in 5 membarrrrs. This means tha Captain, an electroacoustic guitarrr, 2 "melodic" instruments (like tin whistle, accordeon, mandolin...), an' an electroacustic bass guitarrr. Aye, we arrr a wide crew, an' that's 'cause tha ship needs many men ta be ruled. We arrrr a big pirate family, an' so we interchange from time ta time, when on stage.


Importante: quando suoniamo dal vivo, siamo sempre in 5. Ovvero, il Capitano, una chitarra elettroacustica, 2 strumenti "melodici" (come piffero, fisarmonica, mandolino...), ed un basso elettroacustico. Certo, siamo una ciurma ben più vasta di così, e questo è perché su un veliero servono molti uomini, affinché possa navigare i Sette Mari! Siamo una grande famiglia pirata, e per questo ci alterniamo sul palco.



Cap'n Walt Boozer

Walter Castagno, in arte Captain Walt Boozer, è la voce principale e la percussione (bodhran) della Brigada Pirata. Dal 1989 circa si occupa di canto, chitarra e bodhran (a volte anche armonica, e altre piccole percussioni). Tanti anni passati sul palcoscenico, che garantiscono una presenza efficace. Studia chitarra col Maestro Pino Russo, e canto popolare con Donata Pinti (Cantovivo). Ha suonato in molte formazioni, generi musicali anche molto differenti tra loro. Ha studiato teatro col Maestro Saccomandi, ed ha recitato Commedia dell'Arte nei ruoli di Pantalone e Capitano Spaventa.

Vocals & bodhran.



Quartarrrrmastarrrr Jericho Jack

Il Quartiermastro Jericho Jack, invero Alessandro Borio, fu già Capitano di un altro vascello pirata, al fianco di Capitan Walt Boozer. Ed oggi la loro avventura continua... Nella Brigada Pirata si occupa di chitarra acustica e cori. Fu allievo di El Bastardo (Luca Cocchiere). Ed è la mano artistica che segue sito, facebook, e grafica in genere per il nostro brigantino musicale.

Dicono di lui che sia testardo come una capra, e che nei momenti di maggiore ira esclami "Gatto! Morte! Satana!".

Acoustic guitarrrr & backin' vocals



Bo'sun Tidal Wave

Gabriele Bunino, in arte Boatswain Tidal Wave (oppure Onda Anomala), si occupa di piffero e cori nella Brigada Pirata. Musicista poliedrico, suona clarinetto, batteria, pifferi e canta pure. Autodidatta per la maggior parte degli strumenti suonati, ha grande esperienza di palcoscenico, avendo suonato in moltissime formazioni musicali (dalla banda di paese al punk). I generi da lui meglio trattati sono il folk ed il punk, anche nella loro unione: il folk-punk.

Whistles & backing vocals.



Mastarrrr Gunnarrrr O'Bannon

Michele Prencipe, in arte Mastarrrr Gunnarrr O'Bannon, si esprime gravemente con il suo basso acustico. Andava famoso per mostrare i peli delle caviglie..., ma molti chiesero che indossasse delle calze, ed ora copre tali villose nudità. Ha imparato l'arte del menar note fuori dal basso con le sole proprie forze. Oltre a navigare sul nostro valente brigantino, egli suona in altre formazioni musicali, che spaziano dal punk rock al trip hop.

Acoustic bass guitarrrr an' backin' vocals




Ship's Cook Savage Danny

Danilo Savant Ros osa definirsi cambusiere del nostro veliero! Ma la sua abilità è maggiore nel far marcire le vettovaglie, per poi servirle eccessivamente speziate, in modo da coprire i gusti sgradevoli! Per tutti i neri peli di Calypso! Per fortuna, egli oltre a tentar la sorte in cambusa, ci allieta con le note della sua fisarmonica, strumento che ha imparato a suonare grazie ad esimi maestri della Val di Lanzo, e nondimeno frequentando tutte le osterie che gli sono capitate a tiro! Infatti, Savage Danny si impegna maggiormente con la forchetta nel piatto, che con il mestolo nel pentolone!

La sua esclamazione preferita è "A me le bignole!".

Accordeon




Gunsmith Alleycat Frank

Francesco Romeo, in arte Gunsmith Alleycat Frank, dopo aver optato per un lavaggio sbagliato della sua chitarra, si è ritrovato con un mandolino per le mani... e così ora suona quello! Ben lo conoscono le donzelle di porto, che egli importuna sistematicamente, essendo un dongiovanni di natura.

Afferma di poter perorare la causa dei pirati che rischiano la forca, dietro lauto compenso, s'intende: tuttavia, l'abbiam sentito rinnegare tale diceria tutte le volte in cui s'è manifestato qualche rischio per il suo di collo... Ma non ce ne curiamo, poiché siam bravi a tagliare la corda al momento opportuno!

Mandolin



Informazione utile: per navigare il sito cliccate sul quadrato nero con le tre strisce bianche in alto a sinistra.

Useful information: in order to navigate the site click on the black square with the three white stripes that you see up left.